Nuovi contributi alle PMI venete per la produzione di soluzioni innovazione  "green", Tra le spese ammissibili studi sulla Valutazione del Ciclo di Vita LCA e Certificazioni Ambientali

Non definito

È risaputo che il settore agroalimentare è fortemente minacciato dalle problematiche legate al cambiamento climatico in atto e ne è, al contempo, una delle cause.
Nonostante l'interesse crescente nei confronti di queste tematiche, ad oggi in Italia sono pochissime le aziende del settore che hanno attivato programmi e azioni interne finalizzati a mitigare le proprie emissioni.
È necessario quindi adeguarsi in tempi rapidi alle nuove esigenze ed è per questo che la Regione Veneto ha da poco pubblicato un bando (DGR n. 1444 del 15/09/2016) sull’Azione 3.1.1. del POR FESR “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”.

I settori interessati sono:

  • C: ATTIVITÀ MANIFATTURIERE 
  • E: FORNITURA DI ACQUA; RETI FOGNARIE, ATTIVITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI E RISANAMENTO 
  • F: COSTRUZIONI G: COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI
  • H: TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO
  • I: ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE 
  • N: NOLEGGIO, AGENZIE DI VIAGGIO, SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE
  • Q: SANITA' E ASSISTENZA SOCIALE
  • S: ALTRE ATTIVITÀ DI SERVIZI

Il bando ha come obiettivi l'introduzione di innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo; l'ammodernamento di macchinari e degli impianti aziendali; l'introduzione di soluzioni innovative “verdi” tramite il supporto delle tecniche di eco-progettazione (eco-design).

Tra le spese ammissibili rientra, infatti, la consulenza specialistica relativa all’implementazione di percorsi di eco-design, di carbon management e della valutazione del ciclo di vita di prodotti/processi/servizi sia le attività finalizzate all’ottenimento di certificazioni secondo gli standard riconosciuti per l’ambiente e la qualità (ISO 14001, EMAS, ISO 14040-44, ISO 14067; ISO 14064; ISO 9001).

Il budget disponibile per progetto è compreso tra 15.000,00 e 150.000,00 euro, con un cofinanziamento pari al 45% a fondo perduto

La domanda di agevolazione può essere presentata dal 18 ottobre (ore 10.00) al 25 ottobre 2016.

Per maggiori informazioni contattaci cliccando qui, StudioSMA è il tuo partner specializzato per la realizzazione di queste attività.

Condividi questo articolo

La registrazione su STUDIOSMA.it permette di accedere alla documentazione dettagliata dei servizi e di ricevere la newsletter con le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Iscriviti!