Forum Rifiuti Veneto

Non definito

StudioSMA protagonista della "Premiazione Comuni Ricicloni e Best Practices" premiando i comportamenti virtuosi di Favini S.r.l., uno dei 200 committenti privati che si pregia di assistere nella sua trentennale esperienza. 

 

Favini si è aggiudicata la menzione per la categoria “Innovazione sostenibile” grazie alle carta a base di materie prime naturali ”Crush Fagiolo”, la prima carta ottenuta dagli scarti di lavorazione dei fagioli, 100% riciclabile e destinata al packaging alimentare, certificata per il contatto diretto con gli alimenti.  Sviluppata in collaborazione con l’azienda Pedon, Crush Fagiolo riduce del 15% l’impiego di cellulosa vergine proveniente  da alberi e diminuisce del 20% l’emissione di gas effetto serra.

 

StudioSMA sarà presente alla 20a edizione di ECOMONDO

Italiano

StudioSMA con i suoi brand Energi.co e VALORIZZA sarà presente da martedì 8 a venerdì 11 novembre 2016 presso il padiglione D3 “Monitoring & Control” ad ECOMONDO di Rimini. Monitoring & Control è la nuova area espositiva interamente dedicata al monitoraggio delle emissioni in atmosfera, della qualità dell'aria ambiente e della qualità dell'aria indoor. ECOMONDO è il luogo ideale dove connettersi con gli operatori dell´industria della Green economy e dell´economia circolare, chiudere accordi commerciali, generare valore e acquisire clienti. 

Per informazioni ecco qui link alla manifestazione.

#CONTROLLO AMBIENTALE - Il monitoraggio continuo delle emissioni in atmosfera: un'opportunità da cogliere. Presentazione delle nuove linee guida sui Sistemi di Monitoraggio delle Emissioni - SME - Arpae Emilia Romagna Ferrara 9 giugno 2016

Italiano
Il seminario si pone l’obiettivo di esaminare in modo approfondito e critico le novità introdotte dalle nuove Linee Guida sugli SME redate dall’Arpae. Emilia Romagna per fornire a tutti gli utenti interessati, come Gestori, Fornitori della strumentazione e Organi di Controllo, delle direttive per una gestione moderna ed efficiente, sotto il profilo ambientale e tecnologico degli impianti, anche attraverso l’applicazione della norma UNI EN 14181:2015. Gli argomenti saranno trattati con l’apporto ed il punto di vista delle Autorità Competenti, degli Enti preposti al Controllo, dall’Azienda di consulenza ambientale, dall’Associazione Industriali e da Legambiente una delle più note Associazioni Ambientaliste, nonché con la testimonianza di gestori di impianti e dai fornitori degli strumenti di monitoraggio.

Pagine

La registrazione su STUDIOSMA.it permette di accedere alla documentazione dettagliata dei servizi e di ricevere la newsletter con le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Iscriviti!